Come limitare l’utilizzo dei dati delle tue applicazioni?

Vita digitale
Come limitare l’utilizzo dei dati delle tue applicazioni?
Vita digitale
Con un piano dati mobili solitamente hai a disposizione una quantità limitata di giga al mese prima di dover ricaricare. La rapidità di consumo dei tuoi dati mobili dipende dalle operazioni svolte dal tuo telefono o tablet connesso a Internet. Cercare un sito web o la risposta a una curiosità su Google consuma pochi dati. Ma quanti giga consuma YouTube, o un episodio su Netflix? Anche l’utilizzo delle app sul tuo cellulare determina un certo consumo di dati. La quantità varia da un’app all’altra. Scopriamo di più in questo articolo.
Prestare attenzione al consumo di dati delle tue app ti aiuterà a risparmiare sulle tue spese telefoniche. Naturalmente, se hai un piano ricaricabile, è fondamentale usare quanto meno dati mobili possibile. Ma come scoprire quanti dati consumi con certe app?

Come si controlla il consumo di dati delle app su un telefono Android?

Se il tuo piano non prevede dati mobili illimitati (e di conseguenza devi ricaricare più spesso se le tue app consumano molti dati), è utile sapere come controllare il consumo di dati delle app. Su un telefono Android è semplice tenere d’occhio il consumo di dati. Basta seguire questi passaggi:
  • Apri le Impostazioni sul tuo telefono Android.
  • Nelle Impostazioni, vai su “Rete e Internet” e tocca “Utilizzo dei dati”. Questa schermata ti mostrerà quanti dati hai consumato questo mese. Cerchi informazioni più dettagliate? Tocca “Utilizzo dati mobili”.
  • Apparirà un grafico in cui è riportato il consumo di dati suddiviso per app.
  • Sotto il grafico sono indicate le app che consumano più dati.
Questa funzionalità ti permette di prendere in considerazione l’uso di alcune app se desideri limitare il consumo di dati sul tuo telefono Android.
Nelle Impostazioni del tuo telefono, puoi anche impostare un avviso sotto “Utilizzo dati mobili”, scegliendo l’opzione “Avviso e limite dati”. Hai configurato questa funzionalità? Allora il tuo telefono ti comunicherà quando stai per finire i dati a disposizione nel pacchetto mensile. Davvero comodo, così sarai sempre al corrente sul consumo di dati delle tue app.

Come si controlla il consumo di dati delle app su un iPhone?

Naturalmente, puoi anche verificare il consumo di dati delle app su un iPhone. Puoi anche scegliere di limitare alcune app a consumare dati solo quando sei connesso a una rete Wi-Fi. In questo modo potrai evitare di sperperare i tuoi preziosi giga su una rete 3G o 4G. Come controllare il consumo di dati su un iPhone? Segui questi passaggi:
  • Sul tuo iPhone, apri le Impostazioni.
  • Tocca Cellulare, quindi scorri in basso.
  • Apparirà un elenco di tutte le app installate sul tuo iPhone. Sotto ogni app è riportato il relativo consumo di dati.

Quali app consumano più dati sul tuo telefono Android o iPhone?

L’uso di app su internet comporta il consumo di dati mobili. Se vuoi usare un piano ricaricabile per risparmiare e non vuoi spendere troppo in ricariche, è utile esaminare il consumo di dati delle tue app. Ma quali sono le app del tuo telefono che consumano più dati? E come puoi ridurre il consumo su iPhone o Android?
Ti piace guardare un episodio delle tue serie preferite su Netflix sul telefono durante gli spostamenti? Non sei l’unico! Allora, cominciamo esaminando il consumo di dati mobili dell’app di Netflix.

Quanti giga consuma Netflix sul tuo telefono?

La quantità di dati mobili consumati dall’app di Netflix dipende dalla qualità video impostata. Ti piace guardare i tuoi film e serie Netflix con la massima qualità? In questo caso consumerai molti più mega. Guardi Netflix sul telefono con le impostazioni predefinite? Allora il consumo di dati corrisponde a circa 0,33 GB all’ora.
Le app per cellulare dei servizi di streaming consumano molti dati per riprodurre i contenuti multimediali. Preferisci una qualità video più alta? Allora Netflix consumerà più dati. Ecco alcuni esempi dei dati consumati da Netflix su Android o iPhone:
  • Qualità Netflix bassa: Consumo orario: 0,3 GB
  • Qualità Netflix media: Consumo orario: 0,7 GB
  • Qualità Netflix alta: Consumo orario: 3 GB
  • Qualità Netflix Ultra HD: Consumo orario: 7 GB
In definitiva, la quantità di dati consumati da Netflix sul tuo telefono dipende principalmente dalla qualità video da te scelta. Per fortuna, esistono modi di limitare il consumo di dati da parte di Netflix.

Come usare Netflix senza consumare giga?

Attualmente, l’app di Netflix ti consente di scaricare gli episodi delle tue serie preferite. Approfittane al massimo prima di disconnetterti da una rete Wi-Fi. Così facendo potrai goderti episodi o film senza consumare giga su giga.
Se in viaggio e vuoi guardare Netflix? Ti basterà selezionare un episodio che hai già scaricato. È semplicissimo! Ora puoi guardare Netflix senza consumare troppi dati.

Limita il consumo di dati mobili con Netflix usando una rete Wi-Fi

Stai visitando un amico, sei al lavoro o magari stai pernottando in un hotel? Avvantaggiati della connessione Wi-Fi (gratis!) e disattiva la rete 3G o 4G del tuo telefono prima di usare l’app di Netflix.
In questo modo saprai per certo che il tuo pacchetto dati non verrà consumato.
Apri le impostazioni dell’app di Netflix sul tuo telefono e abbassa la qualità video prima di guardare una serie o un film. Così facendo l’app consumerà meno dati, ma potrai comunque goderti i tuoi contenuti senza problemi. Oltre a Netflix, ci sono numerose app molto usate che consumano un’elevata quantità di dati mobili, tra cui WhatsApp.

Quanti dati consuma WhatsApp sul tuo telefono?

WhatsApp inizia a consumare dati non appena apri l’app. Naturalmente, dipende tutto dal modo in cui usi l’app di solito. Ti chiederai, quanti giga consuma una videochiamata WhatsApp? O magari invii e ricevi molti video e foto? Se è così, puoi aspettarti un consumo di dati elevato da parte di WhatsApp.
Il consumo di dati medio per WhatsApp si aggira sui 6 GB al mese. E se non ti limiti a leggere e inviare messaggi, è probabile che WhatsApp consumi ancora di più sul tuo telefono Android o iPhone.
WhatsApp effettua un backup automatico dei messaggi, foto e video che visualizzi, ricevi e condividi tramite l’app. Questo è un altro modo in cui l’app di WhatsApp consuma dati. In più, ogni tanto l’app esegue un aggiornamento automatico, che viene scaricato senza che tu debba fare nulla.
Insomma, il consumo di dati da parte di WhatsApp è spesso significativo. Te ne accorgerai soprattutto se hai una SIM ricaricabile.

Riduci il tuo consumo di dati con WhatsApp

Nelle impostazioni di WhatsApp, puoi scegliere di attivare il download automatico di foto e video solo quando il tuo telefono è connesso a una rete Wi-Fi (gratis). Questa opzione ti permette di risparmiare parecchi dati mobili.
Ecco altri consigli per ridurre il consumo di dati con WhatsApp: Abbassa leggermente la qualità delle chiamate. L’opzione è disponibile nelle impostazioni di WhatsApp. Questa funzionalità potrebbe comportare un leggero ronzio di sottofondo durante le chiamate, o immagini meno nitide durante le videochiamate. Non ti dispiace? Allora abbassa la qualità nelle impostazioni di chiamata.
In questo modo potrai ridurre il tuo consumo di dati con WhatsApp. Puoi anche disattivare il backup automatico delle conversazioni nelle impostazioni sulle conversazioni di WhatsApp.
In alternativa, puoi scegliere di far eseguire il backup delle chat solo quando sei connesso a una rete Wi-Fi.

Quanti dati consuma Instagram sul tuo telefono?

Scrollare su Instagram consuma molti dati. Un’ora passata a sbirciare cosa fanno i tuoi amici su quest’app può facilmente comportare un consumo di dati pari a circa 100 MB. Con un’ora al giorno, raggiungi già 3 GB al mese.
In altre parole, consuma più dati l’app di Instagram dello streaming di musica sul tuo telefono.

Perché Instagram consuma così tanti dati?

Uno dei motivi per cui l’app di Instagram consuma così tanti dati è che inizia subito a scaricare video non appena la apri, per consentirti di guardare i contenuti sul tuo feed senza dover attendere.
Hai una SIM ricaricabile? Allora ti renderai conto che i tuoi dati finiscono più in fretta se passi molto tempo su Instagram senza una connessione Wi-Fi. Leggi di più sul consumo di dati da parte di Instagram qui.

Come ridurre il consumo di dati da parte di Instagram?

Desideri navigare su Instagram in libertà senza preoccuparti del consumo di dati? Allora dai un’occhiata alle impostazioni dell’app per usare meno mega. Cambiando questa impostazione, Instagram smetterà di caricare i contenuti automaticamente all’apertura dell’app. Ecco come fare:
  • Apri l’app di Instagram
  • Tocca il pulsante del profilo in basso a destra
  • In alto, tocca l’ingranaggio per aprire le impostazioni
  • Tocca “Account”, quindi “Utilizzo dati”
  • Abilità l’opzione “Usa meno dati mobili”
Oltre a ciò, cerca di usare Instagram su Wi-Fi il più possibile. In questo modo, proprio come per Netflix, potrai evitare di consumare troppi mega preziosi dal tuo piano tariffario.

Una ricarica lampo per i tuoi dati mobili

Vuoi continuare a usare WhatsApp come sempre? Allora ti farà comodo sapere che puoi ricaricare il tuo credito telefonico e dati quando vuoi e dove vuoi in soli 30 secondi. Sul nostro sito puoi farlo in modo veloce, semplice e sicuro, con tutti gli operatori: da Vodafone, a PosteMobile, fino a Iliad… e non solo.
Riceverai il codice di ricarica via e-mail in meno di un minuto. La ricarica Vodafone ti aspetta qui, ovunque ti trovi. Ed ecco qui un link per ricaricare con PosteMobile e uno per Iliad, tanto per semplificarti la vita! Ora non dovrai preoccuparti delle app che consumano troppo: potrai sempre continuare a telefonare e navigare online.

Prodotti correlati


Scritto da

Ravian Ruys